lunedì 16 febbraio 2015

I buoni consigli

       Dicono che metto soggezione, che ho l'aria di uno che non dà confidenza, etc. etc. Sarà anche vero, ma, ammesso e non concesso che io NON dia confidenza. il mio dramma è che molti con me se la prendono. Sono letteralmente bombardato di buoni consigli: cosa dovrei fare, come, quando, dove, perché.
       E' un atteggiamento che letteralmente non sopporto e, nonostante questo, l'ondata sale, come la rogna...
       Non ho mai dato un consiglio ad alcuno. Solo ad amici stretti e solo quando più volte sollecitato a farlo, per cui sarebbe apparsa una scortesia non soddisfare quella loro amichevole richiesta.
       Per contro, in questi ultimi anni sono diventato il ricettacolo di tutti i tipi di consigli, anche e soprattutto quelli non sollecitati (e, siccome non ne sollecito mai...).
       Mi scrive un perfetto sconosciuto, magari una persona incontrata su Facebook o sul blog, e dopo poco che siamo in relazione si sente il dovere di dirmi cosa devo fare. Io ringrazio, ma onestamente so sempre che cosa fare, perché è nella mia natura.
       Cerco di non risultare maleducato, ma devo apparire particolarmente sprovveduto se tanti si sentono legittimati a darmi dei consigli non richiesti. Devo avere un'identità da perfetto idiota, il che è più che probabile, però mi ha fatto sorgere una curiosità, quella di condurre una mia personale indagine demoscopica. Così, ho contattato un po' di amici e ho chiesto loro: "ma a voi sono tutti pronti a dare consigli, come lo sono con me?". La quasi totalità ha risposto no, dimostrandosi addirittura sorpresa dalla domanda.
       Così mi sono sentito terribilmente sfortunato, perché io invece ne ricevo almeno 3-4 al giorno, come minimo. A questo punto, non mi resta che compiere il passo ulteriore: cercare di capire perché i consigli li diano solo a me, e non agli altri. Io, nel frattempo, non considerandomi - a differenza di altri - un "maestro di vita", mi limiterò a continuare a dare il cattivo esempio. Per mia fortuna, al ruolo di dispensatore di consigli non sono ancora approdato. Preferisco continuare a fare il "bocca di rosa"...

                                     Piero Visani






1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina